Rosso Barletta Invecchiato

Il vino Rosso Barletta Invecchiato non è completamente assimilabile al Rosso Barletta, perché, pur condividendone l’odore intenso e persistente, mostra il proprio invecchiamento dai riflessi arancioni percepibili a occhio nudo e attraverso un calice in vetro trasparente. La sua secchezza, morbidezza e mancanza di freschezza lo rende perfetto per accompagnare carni suine rosse, agnello, pollo, coniglio, cacciagione e formaggi stagionati. Va conservato e servito a una temperatura di 16-18°.

vino-rosso-barletta

Condividi:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su