Cerca
Menu
Chiudi menu
Chiudi ricerca

Chiesa Santa Maria degli Angeli

santa-maria-degli-angeli-barletta

La chiesa di Santa Maria degli Angeli sorge nella periferia di Barletta, ma ciononostante è frequentata da moltissimi giovani che la scelgono per partecipare ad attività religiose, ludiche e sportive. Anticamente, la chiesa, edificata tra il 1530 e il 1550, si chiamò Santa Maria della Grazia e durante il periodo della peste del 1650, divenne un vero e proprio ospedale dedicato all’accoglienza dei contagiati.

Alcuni principi e re storici decisero di rifugiarsi in questa chiesa per sfuggire alle guerre: accolse al suo interno il conte Tiberio Carafa e il principe di Macchia, i quali, nel pieno della guerra di Successione Spagnola fuggirono da Napoli nel XVII secolo. Sempre risalente al periodo spagnolo, il convento attiguo alla chiesa accoglie le spoglie del nobile Aurenio Francesco del Poulschet di origine belga.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su