Il mercato del sabato barlettano

Curiosità

Il sabato mattina è quasi un rito per tutti i barlettani andare al mercato del quartiere Borgovilla.
Il mercato più grande che si fa a Barletta.

In realtà in tutta la settimana ci sono diversi mercati rionali nei quartieri della Città, ma quello del sabato è straordinario non solo per la sua vivacità, ma soprattutto perché riesce a coprire tutte le esigenze dei barlettani: dall’alimentare al vestiario.

Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo
Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo

Diviso in due zone, unite da una minuscola stradina, questo mercato vede tuttora, nonostante l’era degli acquisti lampo su internet, un incredibile afflusso di gente barlettana e non.

Fiori, frutta, mobili, taralli da una parte (via Papa Giovanni XXIII) e maglie, pantaloni, trucchi e tovaglie dall’altra (piazza largo Ariosto), “La Boqueria” alla pugliese, è un richiamo naturale agli acquisti tradizionali.

Nel mercato del sabato, a Borgovilla, ci si incontra tutti, mamme, amiche, famiglie, anziani, soprattutto in primavera.



Un luogo dai sapori passati in cui si ha ancora il tempo per scambiarsi “quattro chiacchiere” , creando nuclei di persone difficili da superare soprattutto verso mezzogiorno. A rendere più complicata la circolazione, dopo una certa ora, sono anche le signore con i passeggini, terrore per tutti gli sprovveduti accompagnatori dell’ultima ora.

Tutto è molto particolare, folcloristico e imperdibile per chi vuole conoscere un luogo partendo dalla sua vita quotidiana, dai suoi odori, profumi, accenti.
Uno storico punto di ritrovo in cui tutto e tutti si confondono alla ricerca del prodotto o alla ricerca dell’acquirente di passaggio.