Non solo battaglie a Canne

Turismo


A pochi chilometri dalla Città di Barletta, si erge una meravigliosa collina che domina la valle del fiume Ofanto, nel punto più a Nord dell’alta Murgia, l’area archeologica di Canne della Battaglia.
Giungere nei pressi della cittadella significa respirare un’aria che sa di antiche battaglie, ma anche di una millenaria storia agricola. Infatti oltre ad essere conosciuta per la famosa battaglia del 216 a.C. tra Annibale e l’esercito romano, immersa nella natura, Canne era una cittadina che basava la sua economia sulla produzione del grano fin dapprima dell’epoca romana.

Facendo un giro per le viuzze ancora ben conservate, con un po’ di immaginazione, sembrerà quasi che il tempo abbia consumato soltanto le pietre, e sarà quindi facile immaginare come vivevano questi luoghi, le antiche genti, tra feste, riti e amori.

Consigli per il turista:
Trascorrete una giornata in questo squarcio meraviglioso di Puglia, respirando l’aria di campagna magari al tramonto godendo di una delle viste più suggestive che la nostra terra ci dona.

Commenti

commenti