1° Maggio a Barletta: consigli per l’uso

Turismo


La festa dei lavoratori, celebrata il 1° Maggio, è una ricorrenza dall’importanza storica, culturale e sociale di notevole impatto.
Spesso, però, si approfitta della festività anche per ritemprare corpo e spirito. Proprio per questo vogliamo offrirvi qualche consiglio per vivere al meglio questa giornata. Ovviamente A Barletta!!!
Tranquilli, ci siamo informati ed il meteo è dalla nostra parte: giornata calda e soleggiata con temperature che oscilleranno tra i 20°C ed i 29°C.
Finita l’introduzione in tipico stile Giuliacci iniziamo con i suggerimenti.
La prima scelta per molti sarà andare in spiaggia: ottima idea, il clima sarà perfetto e l’astinenza da salsedine ha le ore contate ma perché non approfittarne anche per diversificare un attimino la giornata?
Il nostro consiglio è di “armarsi” di bicicletta, salire in sella e partire alla volta della nostra splendida Barletta.
La prima tappa consigliata è la Cantina della Disfida. (Orari dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00). Fatto? Piaciuta? Sicuramente sì!!!

Si torna in sella, direzione Palazzo della Marra: è sempre un bel vedere e si può visitare la Pinacoteca De Nittis.

A questo punto il vostro spirito vi sarà grato di questo gustoso assaggio di storia&cultura e vorrà ricompensarvi offrendovi qualcosa al bar. Facendo una passeggiata nel centro storico se ne possono incontrare molti, scegliete voi quello che più vi ispira!
Ritemprato anche il corpo è giunto il momento della tintarella e le spiagge vi attendono, da levante a ponente, per esaudire il vostro desiderio di mare. Rilassatevi, si riparte tra almeno un paio d’ore.
Che meraviglia! Secondo noi c’è scappato anche il primo bagno della stagione e allora cosa volete di più dalla vita? Pranzare! A voi la scelta: potete rimanere in spiaggia (se vi siete portati un più o meno abbondante spuntino), potete andare in qualche locale con tavolini all’aperto o potete rientrare a casa ma, in quest’ultimo caso, attenzione: il richiamo della pennichella (barlettanamente “controra”) potrebbe porre fine alla vostra giornata dedicata a ritemprare corpo e spirito che, ne siamo convinti, non sono ancora sazi.
La pancia è piena (qualunque sia stata la vostra scelta) e tornare sulle due ruote vi aiuterà a sentirvi rapidamente più leggeri: direzione castello.
Si potrebbe cominciare con i sotterranei, per prendere una piccola pausa da tutto questo sole, proseguendo verso le torri, rigorosamente con fotocamera a portata di mano, e concludere con una sosta nel verde dei giardini.
Il sole comincia a tramontare (scattate qualche foto!) ed è il momento perfetto per rientrare a casa dopo questa splendida giornata.

Prima di stuzzicare qualcosa e di andare a dormire fermatevi un minuto davanti allo specchio.
Eh già: vi siete abbronzati e c’è un accenno di sorriso, avete abbracciato Barletta e questo è il risultato.

Buon 1° Maggio amici, ci vediamo A Barletta!

Commenti

commenti