Barletta e i barlettani fanno un “Viaggio nella mente del cane”

Meeting


Il cane è il miglior amico dell’uomo, riesce a cogliere le emozioni e gli stati d’animo del proprio padrone e gli è sempre vicino. Ma i padroni riescono sempre a capire cosa provano i cani?

Per riuscire a comprendere meglio il mondo canino, domani 4 ottobre, presso la Sala Rossa del Castello Svevo, avrà luogo il meeting intitolato “Viaggio nella mente del cane”. L’incontro, organizzato dall’istruttore e cinofilo Francesco Damico e dall’International Lions Clubs Barletta, Andria e Margherita di Savoia, darà la possibilità, a tutti gli amanti dei cani e non solo, di saperne di più sul loro mondo e di apprendere, grazie agli interventi degli esperti, nuove tecniche per addestrare i propri cani, così da fargli assumere comportamenti sempre corretti.

viaggio nella mente del cane barletta

Gli argomenti del meeting

Gli argomenti affrontati durante l’incontro saranno svariati e molto interessanti.

Si parte con la discussione che riguarda l’aggressività dei cani che molto spesso sfugge al controllo dei propri padroni. Gli esperti presenti alla conferenza, spiegheranno i motivi che portano i cani ad essere aggressivi e come il proprietario può placare, con facilità, questa ostilità.

Un altro focus di discussione riguarderà i benefici che si possono ricavare dall’interazione tra l’essere umano e il cane. Ci si soffermerà in particolare sugli studi compiuti negli anni ’60 dal dottor Boris Levinson, che per la prima volta misero in evidenza il beneficio che può derivare dalla compagnia di un cane. Queste scoperte portarono in seguito alla nascita della terapia chiamata Pet Therapy.

L’evento è aperto a tutti e rappresenta un’opportunità, per chiunque accudisca un cane, oppure abbia intenzione di farlo in futuro, di confrontarsi e scambiarsi consigli su tutto ciò che riguarda la cinofilia.

Non mancate!