R-evolution 2013

Iniziative

Dal Castello Aragonese al Palazzo della Marra, passando per il Palazzo della Prefettura e in tantissimi locali della città, l’evento R-evolution organizzato dal Fiof è tornato a coinvolgere Barletta a livello internazionale.
Fotografia, reportage, wedding contest, workshop, coffee corner, shooting e virtual marketing. Coinvolgendo nomi illustri come il genio polacco Andrzej Dragan, per citarne uno, fisico quantistico e fotografo, sperimentatore di processi, che vanta esposizioni anche nella Tate Gallery di Londra.

Per saperne di più sull’evento abbiamo fatto qualche domanda all’organizzatore e presidente del Fiof, Ruggiero Dibenedetto.


Da cosa si è differenziato questo “R-evolution” rispetto al precedente?

Punto primo dal clima, che non è stato clemente, scherzo. Purtroppo, le giornate di pioggia non hanno di certo aiutato lo svolgersi corretto di tutte le attività, soprattutto di quelle all’aperto, però grazie ai contenitori culturali messi a disposizione dal Comune di Barletta abbiamo dato il nostro meglio al fine della realizzazione.La vera differenza in questa seconda edizione del R-Evolution a Barletta, la quattordicesima in Italia, sta nei contenuti e nel coinvolgimento internazionale di grandi figure internazionali del settore. Il 50% dei relatori veniva d’oltre oceano.

Come si è tradotto in termini di coinvolgimento della città?

Il coinvolgimento delle scuole attraverso seminari specifici, con laboratori come quelli in camera oscura. Abbiamo coinvolto la città in vari comparti anche diversi dalla fotografia, vedi quello turistico e eno-gastronomico, ma non solo. Tutta la Puglia è stata interessata da questo respiro culturale. Inoltre molte sono state le attività culturali trasversali per ampliare l’offerta e rendere piacevole il soggiorno ai visitatori, attraverso la realizzazione di serate di gala con yoga e scuole di ballo.

Quale sarà il follow-up di questo grande evento?

Stiamo cercando di elaborare un museo della fotografia a Barletta. Proprio attraverso il Fiof saranno sviluppati progetti integrati alla città che potrebbe beneficiarne in termini di immagine, di sviluppo economico e turistico.

Tornerete a proporre l’evento nella Città della Disfida?

Sto modificando lo statuto del Fiof per creare un organigramma nazionale con dei format regionali, ovviamente considerando Barletta come fulcro della fotografia in Puglia.
A breve sarà organizzato un nuovo evento dedicato alla fotografia, denominato “Cento Piazze”, che per due giorni coinvolgerà le piazze di tutta la penisola.

Lasciaci con qualche chicca..

Le mostre continuano fino al trenta di questo mese e sono assolutissimamente gratuite.
A proposito, oggi siamo più che mai orgogliosi del nostro lavoro perché è stato riconosciuto con un premio insignito dalla Segreteria Generale della Presidenza della Repubblica.



Ti è piaciuto l'articolo? Clicca mi piace o condividilo su Facebook con i tuoi amici.