Barletta è pronta per il Mennea Day

Iniziative


Tante le iniziative in programma

Sessanta città italiane ricordano il grande Pietro Mennea, l’atleta invincibile che ha onorato la sua nazione con i successi ottenuti in campo sportivo. L’11 e il 12 settembre si celebrerà il Mennea Day in occasione del 34° anniversario in cui “La freccia del Sud” ha stabilito il record del mondo, i famosi 200 metri piani corsi in soli 19.72 secondi. Record rimasto tale per 17 anni e ancora imbattuto in Europa.

Soprattutto Barletta si prepara all’importante evento organizzando diverse iniziative per omaggiare il grande atleta barlettano che ha portato il nome della sua città natale nel mondo.

mennea-day

L’11 settembre alle ore 17:30, nella Piazza d’armi del Castello Svevo si terrà la cerimonia di gemellaggio tra due città care a Mennea, Barletta, la città in cui è nato e Formia, la città in cui si è formato dal punto di vista sportivo ed ha vissuto per 15 anni. Sandro Bartolomeo, il sindaco di Formia, sarà accolto nella nostra città per suggellare l’incontro tra le due “case” del grande atleta.

In queste due giornate di festa si coglie l’occasione per presentare due libri dedicati a Pietro Mennea.
Nella Sala Rossa del Castello dalle ore 17:00 Renato Russo, importante editore ed autore barlettano presenterà il suo libro “Quella maledetta voglia di vincere, il romanzo del giovane Pietro Mennea” in cui sono raccontati i primi vent’anni di vita del corridore. Quegli anni che hanno preceduto le sue numerose vittorie e su cui raramente ci si sofferma, sono gli anni più importanti in cui Mennea si è formato per diventare il grande campione che conosciamo, famoso in tutto il mondo.
L’altro libro di cui si parlerà è “Soffri ma sogni, Vita e disfida di Pietro Mennea da Barletta” scritto dall’autore e giornalista barlettano Stefano Savella, il cui titolo si rifà ad una frase importante che il recordman barlettano pronunciò in uno dei suoi discorsi e che evidenziava l’enorme sacrificio che si deve affrontare per avere successo in ambito sportivo e non solo. A seguire la proiezione di un film-documentario che ricorda tutti i momenti più importanti ed emozionanti della carriera di Pietro Mennea.

In occasione di quest’evento il Comitato Pro Canne della Battaglia ha richiesto l’emissione di un annullo filatelico particolare di Poste Italiane ed una cartolina in cui è rappresentato Mennea nel momento in cui taglia il traguardo a Città del Messico.

Il 12 settembre a partire dalle ore 17:00 presso lo stadio comunale Cosimo Puttilli ci saranno le gare di velocità, sui 200 metri cari al campione, a cui potranno partecipare, versando la quota simbolica di un euro, tutti coloro che ne avranno voglia. I ricavati provenienti sia dall’iscrizione alla gara, sia dalla vendita dell’annullo filatelico e della cartolina commemorativa saranno destinati alla Fondazione Pietro Mennea Onlus (organizzazione voluta dallo stesso Mennea che è impegnata in iniziative di solidarietà sociale).
In seguito alle gare e alle premiazioni, Barletta ospiterà il presidente del Senato Pietro Grasso per assistere alla cerimonia di affissione di una targa rievocativa del record del mondo.

Insomma, tantissime le iniziative pensate per il Mennea Day, due giorni di festa e di ricordo che, si preannuncia, saranno ripetuti ogni anno. L’evento è importante non solo per dare il giusto lustro al campione barlettano ma anche per spronare i giovani e farli appassionare allo sport sano e pulito.