“La collezione De Nittis: un dono alla città”, inaugurazione domenica 28 luglio

Eventi


Doppio omaggio al grande Giuseppe De Nittis e a sua moglie, Léontine Gruvelle che dà vita ad un appuntamento con la cultura da non perdere. Dopo cento anni dalla donazione, da parte di Léontine, delle opere del Maestro dell’Ottocento alla sua città natia, Barletta si appresta ad inaugurare una mostra in suo onore.

Domenica 28 luglio alle ore 15,30 presso il Palazzo della Marra, il ministro per i beni culturali e turismo, Massimo Bray, sarà lieto di presenziare a questo importante evento.

Il Comune di Barletta con questa iniziativa, intende evidenziare il richiamo nazionale che la donazione ha determinato, successo raccolto anche dall’esposizione delle opere di De Nittis prima a Parigi e poi a Padova.

de-nittis-barletta

In occasione di questo importante evento, il patrimonio pubblico della pinacoteca De Nittis, già da anni conservato presso il Palazzo della Marra, sarà integrato con l’esposizione – negli spazi tradizionalmente dedicati agli eventi artistici temporanei – di altre testimonianze di grafica e pittura del Maestro dell’Ottocento finora custodite nei depositi e utilizzate per sostituire opere destinate ad altre mostre.

La collezione De Nittis: un dono alla città” è il titolo della mostra, titolo alquanto eloquente. L’idea da cui nasce l’iniziativa, infatti, è la volontà di far riappropriare la cittadinanza dell’intera Collezione De Nittis, un tesoro prezioso che serve anche per attirare tanti turisti interessati all’arte ottocentesca e alla cultura in generale.

Si parte dalla cultura, dunque, per raggiungere un importante obiettivo, valorizzare il territorio locale che ha tante attrattive ancora da scoprire.