Sapete quali sono le onoreficenze di Barletta?

Curiosità


medaglia-oro-merito-civile-valor-militare

Barletta è la città più decorata in tutta Italia.

Settembre nella nostra città è diventato, da qualche anno ormai, il mese della memoria. La data dell’8 settembre 1943 rappresenta per tutti gli italiani la fine della guerra, annunciata in radio da Badoglio alla Nazione.

Quella data segna anche l’inizio della liberazione.

Proprio per gli avvenimenti verificatisi a Barletta in quei giorni, la città è stata insignita prima della Medaglia d’oro al merito civile, conferita dal Presidente della Repubblica in data 8 maggio 1998 e, cinque anni dopo, anche della Medaglia d’oro al valor militare, il 7 luglio 2003. La città conta, inoltre, 11 medaglie d’oro e 215 medaglie d’argento attribuite ad alcuni militari barlettani che hanno combattuto nella prima e nella seconda guerra mondiale.

Che cosa successe a Barletta nel settembre 1943?

Dopo l’8 settembre, i tedeschi, che fino a quel giorno dai soldati e dai civili italiani erano considerati alleati, divennero nemici a cui resistere con tutte le forze. Proprio in quella data, le truppe barlettane, con l’aiuto dei cittadini, nonostante fossero in numero inferiore e male armati, si opposero con estremo coraggio al potente nemico tedesco.

Il terrore seminato in quei giorni a Barletta dai nazisti è scritto nelle pagine della memoria. Un attacco a cui i militari e i cittadini barlettani si opposero con valore e amor di patria, difendendo la loro città fino a donare la vita.

È difficile oggi immaginare Barletta in quei giorni, la paura che attanagliava gli abitanti, il terrore seminato dai tedeschi. I racconti dei nostri nonni, i documenti e gli scritti ci restituiscono parti di storia degne di essere ricordate. I nemici entrarono nella nostra città e uccisero militari e civili, spararono verso palazzi e chiese, entrarono nelle case spaventando i cittadini. Ma i barlettani resistettero per diversi giorni, finché, il 12 settembre, con l’arrivo di altre truppe tedesche che minacciavano la distruzione della città, furono costretti ad arrendersi.

A settant’anni da quegli avvenimenti ricordare e importante. Le medaglie d’oro al valor civile e militare sono il meritato riconoscimento che onora la memoria dei soldati e dei cittadini che si impegnarono in quella battaglia, ma sono anche un simbolo del valore di quegli uomini che hanno donato la vita per la salvezza la patria.