Lo spirito delle case barlettane, La Guria

Curiosità


Chi non l’ha ancora vista ora può

Chi non ha mai sentito parlare della Guria almeno una volta dovrebbe chiedersi se è veramente originario di Barletta.
La Guria infatti per generazioni ha animato le case, antiche e moderne, di Barletta dando vita ad una vera e propria tradizione del racconto sulla stessa. Non si sa se è un personaggio realistico o fantastico, fatto sta che tutti in famiglia hanno almeno un parente che dice di averlo visto girovagare per l’appartamento.

Le fonti si dividono su questo spirito. C’è chi racconta che la Guria sia lo spirito buono della casa, altri invece che raccontano sia lo spirito cattivo, altri ancora parlano di spirito custode della casa.

Senza poi parlare dello Scazzamuriello (in barlettano ‘u scazzamurid’) che non si capisce se sia la figura della Guria con la denominazione in dialetto barlettano, quindi sostanzialmente la stessa cosa, oppure se sono due entità differenti l’uno e l’altra.

Per maggiore chiarezza abbiamo chiesto quindi l’intervento di Nonna Anna, signora alla soglia dei 90 anni, barlettana che ci racconta «la Guria è lo spirito protettore di ogni casa», infatti girovagando per la zona storica di Barletta vediamo sull’architrave del portone del Palazzo della Marra un volto, la Guria, anche presente su un angolo di una casa antica sita nella Piazzetta della Cattedrale, e mi sembrerebbe strano inserire l’immagine di uno spirito cattivo all’ingresso di una casa, palazzo.

«Lo Scazzamuriello invece – continua Nonna Anna – è lo gnomo che corre e va di casa in casa».
Pare quindi che tra i due non ci sia uno spirito buono e cattivo, pare solo inconfutabile la loro presenza ed esistenza che i nonni hanno registrato nelle loro memorie.
La loro presenza si può manifestare «con un pizzicotto, una visione dove magari si vede la Guria che si siede ai piedi del letto oppure si vede lo Scazzamuriello che corre per casa, ma raramente fanno i dispettosi, insomma devi proprio non piacergli», precisa la Nonna.

Questa la mia fonte, corretta o meno, su questo non posso metterci la mano sul fuoco, posso solo invitarvi a mandare immagini di altre Gurie che trovate lungo le vie del centro storico o altrove, raccontandomi quali altre versioni avete trovato sul personaggio.

Commenti

commenti