A A Abbronzatissimi

Curiosità

A Barletta ci abbiamo già provato il 25 Aprile, abbiamo insistito il 1° Maggio ma il prossimo weekend potrà essere quello della definitiva inaugurazione della stagione balneare.

Il clima è stato piuttosto benevolo durante i primi due tentativi di donare un colore più consono alla stagione che si avvicina.  Forse fin troppo benevolo e la voglia di spremere tutti i raggi di sole, quasi a voler creare un infuso abbronzante sul nostro corpo, ha causato anche qualche effetto collaterale.

Non è difficile individuare chi ha utilizzato la tattica “abbronzatura full immersion” e senza alcun tipo di protezione. La maggior parte sono uomini (le donne, si sa, sono molto più previdenti ed inclini a creme e cremine) armati di autostima e senso di indistruttibilità che, però, li ha irrimediabilmente portati a notti praticamente insonni e approcci con l’abbigliamento “a spalle strette” come se si potesse evitare il contatto con quegli indumenti che sembrano voler grattar via il derma. Appaiono come piccoli lampioni che camminano e sopportano a fatica il fastidio (che a volte sfocia nel dolore) ma nonostante tutto sono orgogliosi di dimostrare (e mostrare) che hanno aggredito il sole (senza ammettere l’evidente sconfitta) in tipico stile “macho”.

Al terzo tentativo (tra sabato e domenica) non ci sono più scusanti anche perché sbagliare è umano, ma perseverare è veramente diabolico e le conseguenze ricadono, in questo caso più che mai, sulla nostra pelle.

Il sole fa bene ma è importante contenerne il più possibile gli effetti nocivi e, come sempre nelle situazioni più difficili, la natura ci viene in aiuto con una serie di alimenti utili per ottenere un’abbronzatura perfetta e per proteggere, nel contempo, la pelle.

Carote, pomodori, albicocche, fragole e meloni sono i principali amici dell’abbronzatura: risultano ricchi di carotenoidi e antiossidanti, vi aiuteranno a calmare la sete e anche il gusto non è niente male.

Ai trattamenti vegetali, prima e durante l’esposizione al sole, non dimenticate di unire le sempre efficaci creme abbronzanti per poi concludere la giornata con quelle idratanti che restituiranno vigore, tono e lucentezza all’epidermide.

L’abbronzatura è una questione di pelle… abbiatene cura!!!



Ti è piaciuto l'articolo? Clicca mi piace o condividilo su Facebook con i tuoi amici.