Un De Nittis per Barletta

Cultura


Quando meno te l’aspetti ci sono avvenimenti pronti a stupirti.
È quanto è successo all’agenzia pubblicitaria NoFollow, ideatrice del portale turistico aBarletta, che da qualche tempo lavorava alla realizzazione di un sito/catalogo per una galleria d’arte nei pressi di Firenze.
La Corte degli Ulivi Gallery commercializza in tutto il mondo prodotti antichi di grande valore artistico, tra cui mobili, complementi d’arredo, quadri, orologi, sculture ed arte giapponese.

Ultimata la parte grafica progettuale, era stato chiesto al Cliente di caricare i prodotti in vetrina.
Con sommo stupore, navigando il sito di lì a poco, ci siamo accorti che tra le opere in vendita vi era un’opera del nostro compaesano Giuseppe De Nittis.

quadro-de-nittis

Donna sulla spiaggia“, questo il titolo dell’opera, è un’olio su tela che mostra in tutta la sua delicatezza visiva l’inconfondibile stile del pittore barlettano.

L’opera ritrae in primo piano un’affascinante donna su di una spiaggia, elegantemente seduta in una posa morbida, vestita in maniera raffinata e con lo sguardo rivolto alla sua destra, fuori dal quadro. Non ci è dato sapere cosa stesse guardando, ma impugna nella sua mano destra un binocolo, pronta ad utilizzarlo per osservare meglio ciò che sta accadendo poco distante. Alla sua sinistra, in prospettiva poco più dietro, appare un signorotto, anch’egli seduto, che legge un giornale, ma la sua attenzione è distratta dalla signorina. Il suo sguardo è infatti rivolto a lei, forse ingelosito da un altro uomo o semplicemente attratto come lei dalla scena a noi ignota. Questo senso del sospeso è ciò che affascina e offre un valore aggiunto all’estetica del quadro.

In basso alla sinistra del quadro la firma “De Nittis”. L’autenticità dell’opera è stata certificata nel 1995 dalla Dott. Antonella Peviani, Perito del Tribunale di Milano.

Sarebbe apprezzabile se qualche privato, o meglio ancora lo stesso Comune di Barletta, non perdesse l’occasione per riportare nella nostra città il quadro, di grande valore artistico e sentimentale per noi cittadini.

Guarda la scheda e le altre fotografie dell’opera > clicca qui