Barletta, città storica medievale, è ricca di tradizioni tramandate nel tempo da padre in figlio, da generazione in generazione. La maggior parte di esse è legata ai culti religiosi, altre tradizioni richiamano il legame dei barlettani alle feste patronali e altre ancora all’evento più descritto dai libri di storia: l’anniversario della vittoria di Annibale a Canne della Battaglia il 2 agosto.

Le più conosciute hanno luogo in diversi momenti dell’anno: ogni Venerdì Santo, i barlettani scendono in piazza per unirsi alla processione del Legno della Croce; ogni 30 dicembre si organizza un corteo in occasione della commemorazione liturgica in onore di San Ruggero vescovo di Canne della Battaglia e a luglio, si commemora la Festa della Madonna dello Sterpeto per ricordare l’intervento miracoloso della Vergine durante un violento terremoto scatenatosi nel 1731 che lasciò illesi tutti i barlettani, causando solo lievi danni alle abitazioni.



Tradizioni

La disfida di Barletta

Tommaso Minardi (1787-1871), Episodio della Disfida di Barletta, Pinacoteca Civica di Faenza La storia racconta che nel 1501, l’Italia era ancora un grande paese, ricco […]