Territorio e clima

Guida Turistica

Barletta è la sesta provincia della Puglia insieme ai comuni di Andria e Trani. Essa si affaccia per 13,5 km sul mar Adriatico e confina con il Golfo di Manfredonia, situato di fronte al promontorio del Gargano nella provincia di Foggia. Barletta appartiene anche ai paesi attorno alla valle dell’Ofanto, fiume che crea un litorale di spiagge basse sabbiose, ma altresì noto perché divide il Tavoliere delle Puglie dalla Murgia.

Il paesaggio di Barletta è tipicamente agricolo, nonostante negli ultimi anni, a causa dell’industrializzazione e della post-industrializzazione si sia registrata la presenza di fabbriche ed edifici industriali che hanno radicalmente trasformato il territorio.

L’antichità di Barletta è testimoniata dalla morfologia del suo territorio: geologicamente, è composto da materiali quali argilla, tufo e calcare e dal punto di vista agricolo, gli ampi prati un tempo adibiti al pascolo sono stati occupati da lunghi vigneti ed oliveti di proprietà comunale o privata.

Il clima di Barletta è prevalentemente mediterraneo e le stagioni sono mitigate dalla presenza del mare che da un lato rende gli inverni brevi e poco rigidi, dall’altro assicura estati calde, umide e spesso ventilate. Le piogge sono distribuite equamente in tutto l’anno, sebbene nei mesi estivi (luglio e agosto) si registri la completa assenza di precipitazioni a danno dell’agricoltura ancora spontanea e lontana dai metodi moderni e artificiali.

Latitudine

  • nord 41° 19′ 38”

Longitudine

  • est Greenwich 16° 17′ 17”

Confini

  • a nord con il mare Adriatico
  • a sud-est con Trani (km. 12)
  • a sud con Andria (km. 11)
  • a sud-ovest con Canosa (km. 22)
  • ad ovest con la foce dell’Ofanto (km. 5)
  • a nord-ovest con Margherita di Savoia (km. 13)


Ti è piaciuto l'articolo? Clicca mi piace o condividilo su Facebook con i tuoi amici.