Frittelle

Gastronomia

Che bello il periodo delle feste natalizie!

Le luci addobbano la città, la base degli alberi di Natale comincia a riempirsi di doni infiocchettati, e ovunque ci si rechi si sente un buon odore di piatti tradizionali.

Provate a passeggiare per Barletta nei giorni di vigilia. Il 7 ,il 24 o il 31 dicembre le strade della nostra città hanno un solo profumo che arriva delle cucine, ed è quello di frittelle.

Sì perchè le deliziose e croccanti frittelle, ripiene o semplici, per tradizone si usa prepararle, e dunque anche mangiarle, nei giorni di vigilia.

Semplici da preparare, “I frittl”, come si chiamano in dialetto barlettano, sono ancor più facili da mangiare.

Come si preparano?

Mettete in una grande ciotola 800 grammi di farina e 200 grammi di semola rimacinata, 200 grammi di patate lesse sbucciate e schiacciate, 1 lievito e 1 pizzico di zucchero che serve per attivare la lievitazione, 1 cucchiaio di sale e impatate il tutto con acqua tiepida.

Quando si sarà formata una massa di pasta sufficientemente morbida ed elastica, coprite la ciotola con un canovaccio e sopra metteteci anche una coperta per far crescere il volume dell’impasto. Lasciate riposare per un paio d’ore.

Quando la pasta sarà pronta tagliatela a pezzi rettangolari non troppo grandi e stendeteli usando le mani.

Riscaldate in una padella profonda abbondante olio e mettete le frittelle, che girerete quando si saranno dorate da un lato, così da far finire la cottura dell’altro lato.

Per le frittelle ripiene il procedimento è lo stesso ma i pezzetti che taglierete dovranno essere più grandi. Disponete al centro ciò che desiderate e richiudetele pizzicandole sui bordi.

Le più tradizionali sono con “la ricotta squanta” ossia la ricotta forte che è molto saporita, oppure con tonno pomodori e capperi. I più piccoli preferiscono quelle con pomodoro e mozzarella, ma con un po’ di fantasia e a seconda dei vostri gusti potrete variare il ripieno e deliziarvi con questi sapori tradizionali e sempre ottimi della cucina pugliese.

ricette-frittelle-barletta

frittura-frittelle

frittelle-barletta



Ti è piaciuto l'articolo? Clicca mi piace o condividilo su Facebook con i tuoi amici.